Gmg 2019: card. Bassetti ai giovani italiani, “la grazia di Dio capace di mettere in movimento la vostra vita”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

(da Panama) “Anche se qualcuno tra voi avesse sentito la fatica di credere che il Signore davvero riesca ad assolvere, sciogliere, liberare dai peccati, se qualcuno di voi ha avuto timore di accostarsi alla confessione o di fare davvero verità sulla sua vita, non abbia paura!”. Lo ha detto oggi il presidente della Cei, il card. Gualtiero Bassetti, nell’omelia della celebrazione eucaristica con i giovani italiani che stanno partecipando alla Gmg, a Panama. Ricordando la festa della Conversione di san Paolo, il porporato ha affermato che “ogni volta che la mano di Dio tocca nel profondo la nostra vita assomiglia a quella luce che ha stravolto Paolo”. “Anche attraverso il Sacramento della penitenza, a cui molti di voi stamane si sono accostati, diventa luce, forza che ti consola, che ti fa sentire amato proprio anche se non lo meriti, anche se ti sei allontanato da Lui”. Nelle parole del cardinale la consapevolezza che anche i giovani presenti sono capaci di “prendere in mano qualche pensiero velenoso nei confronti dell’uno e dell’altra, quei gesti, quelle abitudini che attorcigliano e soffocano la vostra vita e vi rendono schiavi”. “Anche voi avete riconosciuto i veleni che altri vi hanno versato addosso le ferite che vi hanno inferto e che pian piano state imparando a perdonare”, ha aggiunto. A queste esperienze il presidente della Cei ha contrapposto “l’esperienza della grazia di Dio”, “capace di spingere con decisione la vostra vita, metterla in movimento, dargli energia, incanalare tutte le vostre belle energie giovani, fatte proprio per amare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa