Giovani e lavoro: Coldiretti, tra idee innovative birra “terremotata” da scarti pane, cosmetici antispreco, micro-ortaggi

Dai micro-ortaggi nell’orto del futuro ai capi di moda realizzati con tessuti anallergici ricavati dalla lana di alpaca allevati sotto casa; dai cosmetici di pregio ricavati interamente da scarti di vinacce frutto della collaborazione con il tenore Andrea Bocelli fino alla Spa delle api che offre l’esperienza unica di rilassarsi trascorrendo momenti indimenticabili tra le cellette dell’arnia sdraiati su un letto di fieno alpino, respirando i profumi dell’alveare. Sono solo alcune delle innovazioni contadine e start up del tutto originali che testimoniano le nuove idee dei giovani agricoltori, presentate oggi da Coldiretti all’open space sull’innovazione in occasione dell’Assemblea Giovani Impresa con centinaia di ragazzi e ragazze provenienti da tutte le regioni. “C’è chi ha sperimentato con successo il primo grande fratello dei pascoli applicando sulle mucche uno speciale collare che monitora i loro movimenti mentre sono fuori – continua Coldiretti -; chi con coraggio e creatività ha cominciato a produrre la prima agri-birra terremotata antispreco realizzata a 1600 metri sulle montagne tra Amatrice e Leonessa utilizzando lo scarto del pane recuperato in giro per i paesi colpiti dal sisma”. E ancora: l’intuizione del nuovo business della canapa, dal food al no food creato da un brillante imprenditore agricolo che partendo dalla pizza a base di farina di canapa è arrivato a produrre taralli, birra, friselle, pasta secca, orecchiette fino a bioplastica per stampanti 3D, liquori, tessuti, mattoni per la bioedilizia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa