This content is available in English

Emergenza freddo: Sassoli (vicepresidente), “Europarlamento accolga di notte i senzatetto di Bruxelles”

Bruxelles: la sede dell'Europarlamento. Nell'altra foto, la piazza antistante gli edifici Ue dove spesso trovano rifugio i senzatetto

(Bruxelles) “Di notte serve aprire la sede del Parlamento europeo ai senzatetto perché è doloroso vedere tante persone cercare riparo dal freddo intenso agli angoli dell’edificio che ci ospita a Bruxelles”. Lo chiede David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo, in una lettera inviata oggi al presidente dell’assemblea Antonio Tajani. “I poveri non possono aspettare e non possiamo restare indifferenti rispetto alle persone in grave difficoltà che tutte le notti dormono all’aperto cercando riparo all’esterno del Parlamento”.
Sassoli descrive una realtà che in effetti è sotto gli occhi di tutti. Aggiunge: “Basta una passeggiata la sera per rendersi conto di quante persone hanno bisogno di aiuto e assistenza. Penso che sarebbe un atto di grande umanità aprire di notte alcuni locali della sede del Parlamento europeo, senza compromettere funzionalità e sicurezza, per garantire un riparo adeguato. Sarebbe anche un gesto nobile di vicinanza alla città di Bruxelles, molto impegnata – conclude Sassoli – in iniziative di solidarietà in grado di alleviare tanta sofferenza e garantire assistenza alle persone in difficoltà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa