Papa a Panama: arrivato al Campo Santa Maria La Antigua per la cerimonia di accoglienza

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

Il Papa è arrivato al Campo Santa Maria La Antigua, nella Cinta Costera – il lungomare di Panama – per il suo primo incontro con i 200mila giovani, provenienti da 150 Paesi, che si sono dati appuntamenti da ogni angolo del mondo per vivere insieme la terza Gmg di Bergoglio, incominciando dalla cerimonia di apertura e accoglienza. Francesco, giunto in auto, è stato accolto dall’arcivescovo di Panama, mons. José Domingo Ulloa Mendieta, che lo accompagna sulla papamobile per il giro tra i fedeli. Arrivato nei pressi del palco, il Santo Padre viene accolto da 5 giovani nei costumi tradizionali, provenienti dai 5 continenti. Con l’esecuzione dell’inno, ha inizio la cerimonia di apertura della Gmg. Dopo il breve saluto di benvenuto al Papa da parte dell’arcivescovo di Panama e il saluto e il dono al Papa dei 5 giovani, è in programma una rappresentazione culturale cui farà seguito la presentazione dei santi patroni della Gmg – tra cui Oscar Arnulfo Romero, canonizzato tre mesi fa e subito nominato dal Papa nei suoi discorsi – da parte di giovani provenienti da El Salvador, Perù, Haiti e Messico. Dopo la lettura di un brano evangelico, il Papa pronuncia il suo discorso, al termine del quale – dopo la preghiera dei fedeli in varie lingue, la recita del Padre Nostro e la benedizione finale e l’omaggio floreale a Maria – farà rientro alla nunziatura apostolica.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa