Maltempo: Protezione civile, “ancora venti di burrasca, piogge e neve al centro-sud. Allerta arancione su Puglia e Basilicata”

“Una profonda area depressionaria, centrata tra le due isole maggiori italiane, continua a mantenere condizioni di maltempo su gran parte delle regioni centro-meridionali, con precipitazioni sparse, venti forti e nevicate a quote collinari”. Ad annunciarlo è il Dipartimento di Protezione civile in una nota nella quale spiega che “sulla base delle previsioni disponibili” e “d’intesa con le Regioni coinvolte” è stato emesso “un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diramati nei giorni scorsi”. “L’avviso – prosegue la nota – prevede dalla sera di oggi, giovedì 24 gennaio, venti forti o di burrasca, dai quadranti settentrionali, dapprima su Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale e Campania, in estensione dalla giornata di domani sulla Basilicata, resto del territorio pugliese, Calabria e Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Previste, inoltre, precipitazioni, anche a carattere temporalesco, su Calabria, Basilicata Puglia e Sicilia, con possibili locali grandinate e raffiche di vento”. Sono altresì “attese nevicate sparse, mediamente a quote superiori ai 400-600 metri su Puglia e Campania, con apporti al suolo da deboli a moderati, puntualmente abbondanti sui rilievi appenninici, e a quote superiori i 700-900 metri sulla Sicilia centro-settentrionale, con quantitativi al suolo da deboli e moderati”.
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata, per la giornate di oggi e domani, allerta arancione su gran parte della Basilicata e sulla Puglia centrale, e allerta gialla su Abruzzo, Molise, i restanti territori di Puglia e Basilicata, sulla Calabria e su gran parte della Sicilia.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa