Diocesi: mons. Moraglia (Venezia) a studenti e famiglie: “Insegnamento religione cattolica è straordinaria opportunità educativa”

“Vi chiedo di valutare e scegliere con fiducia la straordinaria opportunità educativa che è l’insegnamento della religione cattolica. Certo non vi sfugge quanto sia importante riuscire a cogliere e valorizzare – soprattutto in ambito scolastico – ogni circostanza che possa aprire le porte a un sapere costruttivamente critico e a un orizzonte capace di verità, di bene, di bellezza. Ne va dello sviluppo armonico e integrale della persona e, più in generale, dell’intera società”: è quanto osserva e raccomanda il patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, nel messaggio rivolto – anche sotto forma di volantino trasmesso a parroci e parrocchie – agli studenti e alle famiglie della diocesi per scegliere di avvalersi, nel prossimo anno scolastico, dell’ora di insegnamento della religione cattolica. Dopo aver ricordato come e quanto il cristianesimo abbia segnato la nostra cultura e società ma anche tanti ambiti di vita quotidiana nelle città e nei paesi, lungo la laguna e il litorale come in terraferma, il patriarca conclude: “Possiamo rinunciare a molte cose (pur se ogni rinuncia o sacrificio ci costa moltissimo…), ma non possiamo e dobbiamo rinunciare a ciò che è veramente essenziale per il nostro bene e per il bene di tutti. Considerate, perciò, con attenzione la scelta importante che state per compiere. Vi esorto ad avvalervi dell’insegnamento della religione cattolica e sia un atto vostro, motivato, consapevole e responsabile”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa