Adozione e affido: Forum famiglia, sabato 15 eventi in altrettante regioni per il progetto “#Dònàti”

Quindici eventi in contemporanea in altrettante regioni italiane per rilanciare il tema dell’accoglienza familiare e del valore morale, sociale ed economico che l’incontro tra infanzia abbandonata e coppie sposate senza figli può generare attraverso l’adozione o l’affido, restituendo un papà e una mamma ad almeno parte dei 15mila minori fuori famiglia attualmente ospiti di strutture di accoglienza in Italia; una scelta che produce enormi effetti di sussidiarietà economica e conferma il ruolo imprescindibile della famiglia come più importante “ammortizzatore sociale” del Paese: è tutto questo e molto di più “#Dònàti: fatti un dono, dona una famiglia a chi non l’ha”, progetto promosso dal Forum delle associazioni familiari che vedrà i Forum famiglie regionali protagonisti sabato 26 gennaio, dalle ore 15 alle 17, nello storytelling della bellezza possibile della scelta adottiva o affidataria.
“Un incontro che almeno una parte dei 5 milioni di coppie sposate senza figli nel nostro Paese sarebbe assai disposta a fare, se solo sapesse come, che cosa comporta e quali effetti benefici schiude – osserva il Forum -. Ecco il perché della formula delle testimonianze dirette di chi questa scelta l’ha compiuta. Non solo: attraverso l’hashtag #donati, tutte le famiglie e le associazioni che hanno a cuore il destino dei bambini costretti a vivere lontano dalla loro famiglia d’origine potranno partecipare, anche indirettamente, alla campagna sui social networks, raccontando quanto è bello, utile e possibile scegliere l’adozione o l’affido per restituire il sorriso a un bambino abbandonato”.
“Non ci stancheremo di seminare frutti di speranza per l’infanzia abbandonata – sottolinea Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari – perché siamo convinti che solo la testimonianza concreta della scelta di diventare genitori adottivi o affidatari, portata dalle famiglie del Paese reale, potrà generare nuovi nuclei familiari decisi a fare altrettanto, restituendo la dignità di figli a tanti minori senza famiglia e svolgendo, nel contempo, un servizio utile alla collettività”.
Sabato 26 gennaio, conclude il Forum, “saremo tutti insieme nelle piazze e sulla Rete per sensibilizzare i territori e il Paese intero, con il sogno di vedere moltiplicarsi, nel prossimo futuro, il numero di coppie che scelgono la meraviglia di un figlio adottivo o affidatario: perché ogni bambino, nel mondo, merita di crescere accanto a una mamma e un papà”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa