Gmg 2019: mons. Sigalini, “ascolto e stima sono due atteggiamenti fondamentali”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

(da Panama) “Don Domenico, perché molti non credono in noi? E perché ciò accade anche nelle comunità cristiane?”. Lo chiedono alcuni giovani, tra i 40 presenti i più vengono dalla Lombardia e dalla Puglia, alla prima catechesi di questa Gmg di Panama tenutasi a Casa Italia con il vescovo emerito di Palestrina, Domenico Sigalini. “Voi di certo vi meritate due realtà a cui noi adulti non dovremmo sfuggire – risponde il presule –. L’ascolto e la stima. Sono due atteggiamenti fondamentali. Poi si possono riconoscere anche le fragilità, ma noi tutti abbiamo bisogno di rendere i giovani protagonisti. Conosco ragazzi che hanno compiuto imprese incredibili. Quando qualcuno ha le idee chiare non lo ferma più nessuno”. Altri lo incalzano. “Come mai quando siamo a questi eventi tutto sembra semplice, poi quando torniamo a casa anche la Gmg rimane solo un caro ricordo?”. “Dobbiamo ridarci coraggio – risponde il vescovo –. Nella vita le feste servono per dare luce ai giorni feriali. Occorre avere fiducia: è il Signore che getta il seme”. (F.Zanotti – Avvenire)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa