Gmg 2019: don Falabretti (Snpg), “ricordiamo Susanna, morta di meningite, al rientro da Cracovia”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

(da Panama) “Oggi, nella messa, ricordiamo Susanna, la giovane morta di meningite, la domenica successiva alla Gmg di Cracovia. Il suo ritorno a casa si è fermato a Vienna”. Sono le parole di don Michele Falabretti, responsabile del Servizio nazionale di pastorale giovanile della Cei, introducendo la messa celebrata oggi a Panama per i pellegrini italiani, nella parrocchia di Nostra Signora di Guadalupe. “Preghiamo per lei in questa messa, forse la prima nella storia della Gmg in cui sono riuniti tutti i giovani italiani”, ha aggiunto. Susanna Rufi era una ragazza romana, animatrice dell’oratorio, morta a causa di una meningite fulminante, al ritorno dalla Gmg di Cracovia. La messa, presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, è concelebrata da tutti i vescovi presenti (15) e dai preti che accompagnano i giovani (120 circa). Sono anche presenti i membri del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita e l’ambasciatore d’Italia a Panama.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa