Parlamento Ue: Milano, “l’Europa amica dei giovani”. Le esperienze Erasmus e Corpo europeo di solidarietà

Milano: ricordo di Antonio Megalizzi e Barto Pedro Orent-Niedzielski, giovani giornalisti rimasti vittime dell'attentato di Strasburgo

(Milano) Si è parlato di “un’Europa amica dei giovani e dei loro progetti” oggi, allo spazio Avanzi a Milano su iniziativa dell’Ufficio del Parlamento europeo che ha sede nel capoluogo lombardo, e in particolare di Erasmus+ e Corpo europeo di solidarietà. L’evento si inserisce nella campagna #stavoltavoto per raccontare che cosa concretamente l’Europa fa per i suoi giovani, una campagna, ha ricordato Bruno Marasà, responsabile dell’Ufficio, che per ora ha avuto 16mila adesioni in Italia, di cui circa duemila disponibili a lavorare concretamente per la campagna. “Il senso di comunità in Europa è stato creato dalla moneta e dall’Erasmus”, ha detto Vittorio Gattari, presidente nazionale della rete degli studenti Erasmus in Italia (Esn). “È un privilegio” poter fare quell’esperienza, seppure abbia il limite di essere accessibile a una fascia ristretta di popolazione, ma da cui “deriva una grande responsabilità”. Innanzitutto a insistere perché il progetto consenta “di partire di più, partire tutti, perché dall’84% arrivi al 100% la soglia del riconoscimento di esami”. Ma soprattutto responsabilità a vivere quello spirito di comunità. Anche il “Corpo europeo di solidarietà”, programma di finanziamenti a progetti di volontariato, offre esperienze “di crescita e cambiamento, da un punto di vista personale, una marcia in più che si traduce anche sul piano delle capacità professionali, quando vengono valorizzate”, spiega Silvia Cannonieri (Ciessevi).
Testimoni in sala Diana dalla Romania e Antonio dalla Spagna, ora in Italia come volontari internazionali per l’Avis: vivere queste esperienze “ti cambia il modo di pensare, di vivere, di capire gli altri”. Ci sono “mondi esterni da raggiungere”, anche tra i giovani. A provarci anche la Gioventù Aclista che a Milano rinasce in queste settimane attorno ai temi dell’Europa, con 150 eventi in calendario da qui a fine anno sul territorio.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia