Giornata pace: card. Sepe (Napoli), “un impegno di tutti a costruirla nella propria vita e nella società”

“Donandoci Cristo”, Maria “ci dona anche la pace, che, perciò, diventa un impegno di tutti i discepoli e di tutti gli uomini di buona volontà a costruirla nella propria vita e nella vita della nostra società”. Lo ha detto, ieri, il card. Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, nell’omelia della Messa nella solennità di Maria SS. Madre di Dio e nella Giornata mondiale della pace”. Ricordando il messaggio di Papa Francesco per la Giornata, il porporato ha evidenziato: “Anche noi vogliamo dare il nostro contributo alla pace perché sentiamo la responsabilità di ‘portare e annunciare la pace come buona notizia di un futuro dove ogni vivente verrà considerato nella sua dignità e nei suoi diritti'”.

Il card. Sepe ha, quindi, ricordato la marcia per la pace che sarebbe partita al termine della celebrazione eucaristica e organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio. Iniziativa nata “per testimoniare che è possibile e doveroso ‘incoraggiare il dialogo tra gli attori della società, tra le generazioni e le culture'”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa