Diocesi: Civita Castellana, da oggi 90 giovani in Puglia sulle orme di don Tonino Bello

Sono in viaggio verso la Puglia 90 giovani della diocesi di Civita Castellana, che da oggi a venerdì vivranno un campo invernale promosso dall’Ufficio diocesano di pastorale giovanile e dedicato alla figura di don Tonino Bello. “È una tradizione della nostra diocesi, che si ripete in inverno e in estate, con cui offriamo proposte significative attraverso l’incontro con figure importanti” spiega al Sir don Gianpiero Paolocci, delegato diocesano per la Pastorale giovanile: “In passato, siamo stati sui luoghi di don Peppe Diana e don Lorenzo Milani. Quest’anno incrociamo la figura di don Tonino soprattutto rispetto al lavoro che ha fatto con i giovani. Vogliamo andare oltre una lettura superficiale e capire quale motore lo ha spinto a creare tanta bellezza”. Il programma prevede oggi l’incontro con il vescovo di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia, e la preghiera al Duomo davanti al “Crocifisso in collocazione provvisoria”. Domani ad Alessano (Le), suo paese natale, i giovani ascolteranno le testimonianze di un compagno di seminario e del fratello di don Tonino e pregheranno sulla sua tomba. Nell’ultima giornata, una catechesi su arte e fede sarà tenuta nella cripta della Cattedrale di Trani. “I ragazzi delle superiori rifletteranno sul tema della libertà, i più grandi sulla lettera di don Tonino a san Giuseppe – prosegue don Paolocci – La loro attesa è di fare una bella esperienza di convivenza e di scendere in profondità su temi importanti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa