Salute: Matera, l’associazione “Un sorriso alla vita” dona attrezzature per un pronto soccorso nella Basilica di Sant’Antonio a Padova

Saranno consegnati il 2 febbraio a Padova una serie di apparecchi elettromedicali che doteranno la Basilica del Santo di un punto di assistenza medica per i pellegrini. L’iniziativa è possibile grazie al sostegno dell’associazione “Gian Franco Lupo – Un sorriso alla vita onlus” di Pomarico (Mt), che ha firmato un protocollo d’intesa con il Cisom, che gestirà il pronto soccorso, e il rettore della basilica. Si tratta di un nuovo tassello, che si aggiunge a un impegno continuo per l’associazione di volontariato lucana, che in tredici anni di attività ha devoluto oltre un milione di euro a progetti di sostegno di strutture sanitarie in Basilicata e sul territorio nazionale, ausilio alla ricerca scientifica, solidarietà internazionale in Burkina Faso, India e Kosovo. Un’iniziativa nata e animata dai genitori di Gian Franco Lupo, che hanno voluto tenere vivi entusiasmo e positività del figlio, morto a 12 anni per una malattia. Michele Lupo, padre di Gian Franco, è presidente dell’associazione: “Cerchiamo di trasformare un dolore insaziabile in un atto di amore sociale – racconta al Sir –. Presto doneremo alla rianimazione dell’Ospedale di Matera cartelle cliniche elettroniche, in collaborazione con l’Istituto Negri di Milano: sarà la prima città del Sud con questo servizio. All’interno delle iniziative per Matera Capitale europea della cultura, l’associazione celebrerà inoltre la Giornata della cultura della solidarietà, il 25 settembre, in cui parleremo di resilienza con esperti da tutta Italia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia