Gmg 2019: card. Parolin, “dal Papa l’incoraggiamento ai giovani a non scoraggiarsi”

“Questa Giornata mondiale della gioventù che si terrà a Panama si colloca immediatamente dopo la celebrazione del Sinodo dei vescovi sui giovani dell’ottobre scorso. Penso che lo spirito che la animerà, e che animerà quindi anche il Santo Padre, sia lo stesso spirito che ha animato il Sinodo: uno spirito di grande gioia”. Lo dice il segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, in un’intervista rilasciata a Vatican News alla vigilia del viaggio apostolico di Papa Francesco a Panama per la Gmg.

“Io credo che questo spirito si concretizzi poi in alcune precise indicazioni: prima di tutto, il fatto che i giovani sono parte della Chiesa”, aggiunge il porporato. Ricordando la partecipazione di mille giovani indigeni, il card. Parolin spiega che “il messaggio per loro sia quello della valorizzazione di queste culture: queste culture certamente possono ricevere ma possono anche dare dei contributi fondamentali” allo “sviluppo e al progresso del nostro mondo”. Secondo il segretario di Stato vaticano, il Papa lancerà un messaggio di impegno nella società ai giovani. “Credo che il Papa prima di tutto, come fa sempre nei suoi incontri con i giovani, lancerà questo messaggio: ‘Non scoraggiatevi, andate avanti; sapete che potete fare qualcosa, che potete incidere su questa Storia e su queste vicende’, di fronte anche ai tanti mali che sperimentano”. Un messaggio di impegno anche in politica. “Impegnatevi anche in questo ambito perché davvero può essere un ambito importante, prezioso per lavorare a migliorare il mondo”.

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia