Diocesi: Vigevano, conferenza su “migrazioni e lavoro” con italiani emigrati e richiedenti asilo

Una conferenza su “Migrazioni e lavoro”, sabato 19 gennaio, dalle 10, all’Istituto Negrone di Vigevano. A organizzarla è l’Ufficio di pastorale sociale e del lavoro della diocesi, in collaborazione con il circolo Acli di Vigevano, il comitato intercategoriale e altre associazioni locali. “Il rapporto tra occupazione e migrazione – spiega don Claudio Ghidoni, direttore dell’Ufficio – caratterizza da sempre l’uomo, che si muove alla ricerca del lavoro, quando non è il lavoro stesso a richiedere uno spostamento. Sono temi strettamente connessi e noi vogliamo riflettere sullo stereotipo secondo cui la manodopera straniera rappresenterebbe un problema per quella autoctona”. Al convegno interverranno don Ghidoni, Alberto Guariso, avvocato e membro del direttivo dell’Associazione studi giuridici immigrazione (Asgi), Massimo Negri, rappresentante del comitato intercategoriale, Elena Maga, segretaria generale Cisl di Pavia e Lodi, oltre ad alcuni italiani emigrati e ad alcuni richiedenti asilo ospiti della cooperativa Faber, la più grande tra quelle presenti nel territorio della diocesi di Vigevano, che racconteranno le loro esperienze di vita. L’iniziativa si ispira anche nel titolo alle parole pronunciate, il 21 febbraio 2017, al forum internazionale “Migranti e pace” da Papa Francesco. Al termine della conferenza seguire la manifestazione “I colori del mondo”, che, dalle 13, offrirà un buffet di cibi etnici, giochi per bambini, animazioni, letture, balli.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa