Cattolici e politica: 26 giovani leader latinoamericani a Roma a fine febbraio per post diploma in Dottrina sociale della Chiesa

Ventisei giovani leader cattolici latinoamericani visiteranno il Vaticano dal 24 febbraio al 4 marzo, come parte di un programma di post diploma in Dottrina sociale della Chiesa, organizzato dalla Pontificia Commissione per l’America Latina e dall’Accademia latinoamericana di leader cattolici. I partecipanti aderiscono ad un programma intensivo di formazione, iniziato sei mesi fa e che avrà la sua conclusione a Roma dove incontreranno i più importanti studiosi del pensiero sociale della Chiesa oggi, sul tema: “Dottrina sociale della Chiesa e impegno politico in America Latina – Per una nuova generazione di cattolici latinoamericani in politica”. Obiettivo formare future generazioni di dirigenti politici e sociali latinoamericani alla luce del magistero della Chiesa e del pontificato del Papa Francesco. I giovani partecipanti incontreranno fra gli altri il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin ed è auspicato un incontro con il Santo Padre. Tra i docenti della settimana di formazione il card. Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i vescovi; Guzmán Carriquiry Lecour, segretario incaricato vicepresidenza Commissione Pontificia per l’America Latina; il direttore di “La Civiltà Cattolica” p. Antonio Spadaro; il nuovo direttore editoriale della comunicazione vaticana, Andrea Tornielli; mons. Vincenzo Paglia, postulatore della causa di canonizzazione di Oscar Romeo e presidente della Pontificia Accademia per la vita. In programma formazione per la missione della Chiesa in America Latina, per il discernimento e i nodi cruciali nella vita dei popoli latinoamericani, e dialoghi con autorità della Chiesa cattolica su importanti temi di attualità. Tra i partecipanti selezionati giovani politici di varie professioni e culture.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa