Diocesi: Latina, sabato 19 un convegno su “scelte di pace” per “riconvertire l’economia che uccide”

Appuntamento sabato 19 gennaio con il tradizionale convegno per la pace organizzato nella diocesi di Latina-Terracina-Sezze-Priverno, che si terrà, alle 17, presso i saloni della curia vescovile a Latina. Di attualità l’argomento, sintetizzato nel titolo “Scelte di pace: riconvertiamo l’economia che uccide”, affrontato grazie al coordinamento dell’Ufficio diocesano per la pastorale sociale, insieme a Caritas, Uffici per la pastorale giovanile e vocazionale, per il dialogo ecumenico e interreligioso, l’Azione cattolica, il Meic, il Rinnovamento nello Spirito, il Movimento dei Focolari e l’Ucid.
A relazionare su questo tema è stato chiamato il giornalista Carlo Cefaloni, redattore di Città Nuova. “Attraverso alcuni video saranno affrontati i dati della produzione di armamenti a livello globale ed italiano, con un riferimento all’impatto economico e occupazionale di questo settore industriale. Vi sarà spazio per una illustrazione della legge 185/90 (che disciplina l’esportazione, l’importazione e il transito di armamenti in Italia), come un’analisi dell’articolo 11 della Costituzione rispetto al commercio armi e al ripudio della guerra). Non mancheranno anche gli esempi di riconversione di aziende dal settore delle armi ad altri più pacifici”, spiega don Massimo Castagna, direttore dell’Ufficio per la pastorale sociale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia