Pedofilia: Meter, XXIII Giornata bambini vittime di violenza si concluderà il 5 maggio con il Regina Coeli con il Papa

“Tutel-ami sempre” è il tema della XXIII edizione della Giornata bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza contro la pedofilia (Gbv) che l’Associazione Meter onlus di don Fortunato Di Noto promuove da fine aprile a domenica 5 maggio e si concluderà con la recita del Regina Coeli in piazza san Pietro con il Papa. Don Fortunato Di Noto, presidente fondatore di Meter, nel presentare oggi la Giornata ha ricordato che l’associazione è stata la prima a ideare e organizzare questo appuntamento dedicato alle vittime della pedofilia e all’impegno per contrastarla. Un contributo, ha detto, “riconosciuto già da Papa Francesco, da Benedetto XVI, numerosissimi vescovi e dalla società civile, nonché dai vari presidenti della Repubblica, Senato e Camera, succeduti negli anni. Una giornata che ha contribuito alla graduale presa in atto del tragico e trasversale problema degli abusi, della pedofilia e pedopornografia: con uno sguardo attento alle vittime e non solo, nell’ informazione, prevenzione e formazione”. All’appuntamento sono invitate diocesi, parrocchie, associazioni, famiglie, scuole e agenzie laiche o religiose, di qualsiasi credo e fede. “Siate coraggiosi, solerti e impegnati”, l’esortazione di don Di Noto. Info: segreteria@associazionemeter.org o numero verde 800 455270. La preghiera che verrà diffusa in tutta Italia è stata scritta dalle vittime di abuso del Centro ascolto e accoglienza di Meter ed è proposta, come ogni anno, a “La Domenica”, sussidio liturgico che da sempre ha aiutato Meter a diffondere capillarmente l’iniziativa. Tra pochi giorni, annuncia don Di Noto, partirà la lettera al Santo Padre al quale il sacerdote chiederà un’udienza speciale per le famiglie che da anni chiedono questo incontro.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa