Nuovo statuto RnS: Martinez (presidente), “slancio evangelizzatore e missionario”

“Siamo grati ai nostri vescovi che hanno voluto ratificare le novità che il nostro cammino di Rinnovamento ha registrato in questi ultimi anni, con un forte concorso di volontà da parte di tutti i responsabili del RnS. Si riaffermano, così, il grande dono di comunione ecclesiale e lo slancio evangelizzatore e missionario che caratterizzano la vita del Movimento, ad intra e ad extra”. Lo ha dichiarato con soddisfazione Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo. Il Consiglio permanente della Cei, infatti, ha approvato il nuovo Statuto dell’Associazione “Rinnovamento nello Spirito Santo”. Dopo 12 anni dal precedente aggiornamento – era il 2007, sotto il Pontificato di Benedetto XVI e la Presidenza Cei del card. Angelo Bagnasco – giunge ora con Papa Francesco e con la Presidenza del card. Gualtiero Bassetti il nuovo testo statutario. Lo statuto dell’Associazione RnS vide la sua prima stesura e approvazione nel 1996, con san Giovanni Paolo II e con il card. Camillo Ruini alla presidenza dei vescovi italiani. Tre, in particolare, gli aspetti su cui s’incentrano le novità dello Statuto: il rafforzamento della dimensione diocesana; la proiezione sociale e missionaria del RnS, mediante la ministerialità carismatica; un ampliamento della corresponsabilità a livello nazionale.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa