This content is available in English

Consiglio d’Europa: Strasburgo, Assemblea parlamentare su media e fake news, diritti umani e sharia, #NonNelMioParlamento

(Strasburgo) Pronto il calendario della sessione d’inverno dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa (Apce, 21-25 gennaio), la prima sotto la presidenza finlandese del Comitato dei ministri. Sarà il presidente del Paese nordico Sauli Niinistö a intervenire in Assemblea, mentre Timo Soini, ministro degli esteri finlandese, presenterà una comunicazione da parte del Comitato dei ministri. Tra i temi all’ordine del giorno l’informazione con tre accenti: i media del servizio pubblico nel contesto della disinformazione e della propaganda, la libertà dei media come condizione per le elezioni democratiche e la governance di Internet, diritti umani. Si lavorerà all’aggiornamento delle linee guida per referendum equi; si esaminerà la compatibilità della legge della sharia con la Convenzione europea sui diritti umani. Discriminazione nell’accesso all’occupazione e disabili nel mondo del lavoro sarà un altro ambito di discussione. Due i dibattiti urgenti richiesti: “la deliberata aggressione russa contro l’Ucraina” e “il peggioramento della situazione degli oppositori politici in Turchia”. Il 21 gennaio, dall’Apce partirà la campagna #NonNelMioParlamento per eliminare il sessismo, le molestie e la violenza contro le donne nei parlamenti nazionali. “La violenza non ha posto in una società democratica”, ha dichiarato ieri il segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland sul decesso del sindaco di Danzica, Paweł Adamowicz.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa