Bomba in pizzeria a Napoli: Amnesty International, “la famiglia Sorbillo sempre sensibile a questioni sociali e tutela dei diritti umani”

“La famiglia Sorbillo è da sempre sensibile alle questioni sociali e alla tutela dei diritti umani”. Lo ricorda, oggi, Amnesty International Italia, esprimendo solidarietà a Gino Sorbillo, la cui “storica pizzeria di Napoli è stata colpita la scorsa notta da una nuova azione criminale”. Infatti, poco dopo la mezzanotte, è stat fatta esplodere una bomba davanti all’ingresso del locale, in via dei Tribunali, in pieno centro storico. “Si deve proprio a Gino Sorbillo – evidenzia l’organizzazione – la creazione in Italia della prima ‘pizza-Amnesty’, per aiutare anche economicamente l’organizzazione per i diritti umani”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa