65º messa su RaiUno: don Maffeis (Cei), “punto di riferimento per centinaia di migliaia di persone”

“Accende 65 candeline la Messa in tv di RaiUno, che – insieme con il programma ‘A Sua Immagine’ – rimane uno dei servizi più qualificati, tra quelli curati dal nostro Ufficio, soprattutto grazie alla dedizione di p. Gianni Epifani. Punto di riferimento per centinaia di migliaia di persone, costituisce una forma mediata di partecipazione alla celebrazione per quanti, per età e condizioni di salute, si trovano impossibilitati a frequentare la comunità”. Lo scrive, nella newsletter settimanale, don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni della Cei. “La disponibilità della Rai ci consente di mandarla in onda ogni domenica, alle 10.55, da una chiesa diversa del Paese, racconto di un territorio innervato dalla tradizione cattolica”, prosegue. Su RaiDue la trasmissione “Sulla via di Damasco” (domenica alle 8) è ora affidata alla conduzione di Eva Crosetta: “Prima ancora di fare a lei gli auguri, la nostra gratitudine va a mons. Giovanni D’Ercole, che finora quel programma l’ha pensato e realizzato con fedeltà e competenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa