Diocesi: Assisi, un ottavario peregrinante nelle chiese del territorio per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

“Cercate di essere veramente giusti” è il tema della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2019, proposto ed elaborato dalle comunità cristiane dell’Indonesia. Nella diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino le celebrazioni, una o più ciascun giorno, costituiranno come un ottavario peregrinante che inizierà venerdì 18 alle ore 20,45 nel santuario della Spogliazione e si concluderà venerdì 25 alle ore 20,45 nella cattedrale di San Rufino. Gli altri appuntamenti saranno sabato 19 alle ore 20,45 nella chiesa di San Masseo con la fraternità di Bose e alle ore 21,15 nella basilica di Santa Maria degli Angeli, mentre domenica 20 alle ore 17,30 con i Vespri nella basilica di Santa Chiara. Lunedì 21 la celebrazione, a cui parteciperà padre Petru Heisu della parrocchia ortodossa rumena di Perugia, sarà alle ore 20,45 nella basilica inferiore di San Francesco; martedì 22 nuovamente doppio appuntamento, uno alle ore 20,45 nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva e l’altro alle ore 20,45 nella parrocchia di San Michele a Bastia Umbra a cui parteciperà ancora padre Heisu. Mercoledì 23, alle ore 20,45, la preghiera sarà ospitata nella chiesa di San Pietro e il 24 alle ore 20,45 nell’oratorio di San Francesco-San Leonardo, animata dalla congregazione anglicana.
“L’auspicio – dichiara Marina Zola, presidente della Commissione diocesana per l’ecumenismo – è che gli otto giorni dedicati alla preghiera per l’unità delle Chiese vedano singoli e comunità impegnarsi concretamente in azioni di unità, giustizia e solidarietà contribuendo fattivamente alla costruzione della pace”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa