This content is available in English

20 anni dell’euro: Draghi (Bce), “rappresentazione tangibile dell’integrazione europea”

(Strasburgo) “L’euro è la rappresentazione più tangibile dell’integrazione europea che i nostri cittadini incontrano quotidianamente. È giusto, quindi, celebrare questo anniversario qui con i rappresentanti eletti direttamente da tutti i nostri cittadini”. Lo ha affermato Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea, durante la commemorazione a Strasburgo dei due decenni della moneta unica. “Garantire prosperità economica e stabilità a lungo termine è una sfida condivisa che è meglio affrontare collettivamente. Siamo più forti insieme”, ha proseguito Draghi. “Con il mercato unico abbiamo un potente motore di crescita per sostenere i nostri standard di vita. L’euro ha salvaguardato l’integrità del mercato unico. Oggi, le nostre economie sono integrate ad un punto che non era immaginabile quando l’euro fu progettato”. Il presidente Bce ha osservato che la moneta unica “ha prodotto due decenni di stabilità dei prezzi”, favorendo “la fiducia delle persone nel valore dei loro risparmi, che è una delle condizioni per la prosperità. Sulla base di tale fiducia, le imprese investono e creano nuovi posti di lavoro”. Oggi “la maggior parte delle sfide sono globali e possono essere affrontate solo insieme. È questa unione che esalta la capacità dei singoli Paesi di mantenere la sovranità sulle questioni rilevanti, la sovranità che altrimenti andrebbe persa in questo mondo globale”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa