Cei: card. Bassetti, no a “facili rassicurazioni”, confrontarci “con franchezza” e “assumere le scelte necessarie”

(Foto Siciliani-Gennari/SIR)

“Quando il popolo è confuso, il modo migliore per rispondere al nostro dovere non è quello di proporre facili rassicurazioni, lasciando capire che poi tutto s’aggiusta o che, comunque, altri sono quelli che devono pensarci”. È un invito all’azione concreta e all’impegno, quello rivolto dal card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, nell’introduzione al primo Consiglio permanente dei vescovi italiani del 2019. “Siamo chiamati – ha proseguito – a saperci confrontare con franchezza e ad assumere con determinazione le scelte necessarie, così da essere non solo più efficienti, ma soprattutto più chiari e uniti”. “Quanto è triste osservare chi è intento ad andare per la sua strada e, al più, si ferma per commentare e criticare!”, ha esclamato il porporato: “Quanto è bello poter fare tesoro dell’esperienza di una comunità, poter contare sulla creatività di alcuni e sulla saggezza di altri, entrambe poste a servizio del bene. Intorno a Cristo non si sta sparsi e sdegnosi, ma insieme; con Maria si prega insieme; davanti a chi soffre ci si dà una mano”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo