Alcide De Gasperi: Bonini (Lumsa), “padre della Repubblica, un monito per l’oggi”

“Un riferimento straordinario per noi. Possiamo definirlo uno e trino, nel senso che sono tre gli aspetti che lo caratterizzano: l’attenzione alla società, l’attenzione al governo e la fede”. Così Francesco Bonini, rettore della Lumsa, ha ricordato Alcide De Gasperi, il grande statista italiano, sottolineando che “tenere insieme questi tre elementi nel corso di una vita che ha attraversato tanti stati, tante Europa e tante Italia è il segreto della sua grandezza e un monito per noi”. Intervenendo all’anteprima nazionale di “Mio padre, Alcide De Gasperi”, il documentario realizzato da Tv2000 in occasione del centenario dell’Appello ai liberi e forti, Bonini ha evidenziato che in questo momento “c’è bisogno di qualcosa di nuovo che per essere autentico deve avere dei chiari riferimenti”, come è il “padre della Repubblica” De Gasperi.
Il documentario, curato da Monica Mondo per la regia di Maurizio Carta che contiene l’intervista esclusiva alla figlia di De Gasperi, Maria Romana, vuole essere “un contributo per tenere viva la memoria” di personaggi che hanno fatto la storia del nostro Paese, ha spiegato Vincenzo Morgante, direttore di Tv2000. L’idea è anche quella, ha aggiunto, di rilanciare “il ruolo dei cattolici in politica, nella politica intesa come servizio con uomini che hanno fatto del rigore, della misura, della sobrietà, dei valori della libertà e della solidarietà, della coerenza e della fede un impegno di vita”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo