Tav: a Torino la seconda manifestazione in favore della realizzazione dell’opera

Non la replica della manifestazione del 10 novembre scorso, ma certamente un altro segnale di grande attesa nei confronti della realizzazione della Tav Torino-Lione. È questo il senso del flash mob che questa mattina a Torino – nella stessa piazza che due mesi fa ha raccolto oltre 30mila persone -, è stato organizzato per dire “sì” all’opera così come ad una politica di investimenti nelle infrastrutture. Questa volta, rispetto alla precedente, a partecipare, oltre a numerosi esponenti del mondo della politica, anche un centinaio di sindaci oltre che imprese e sindacati. “Da questa piazza è arrivato un messaggio molto bello e positivo. Se due mesi fa è stato detto un grande ‘sì’, anche ad altri temi per lo sviluppo e il futuro della città, oggi è stato il seguito”, hanno spiegato le sette imprenditrici torinesi che avevano già organizzato l’evento precedente: “Partiamo da Torino ma questa è un’opera italiana ed europea fondamentale ed è per questo che molti sindaci e Città erano presenti da varie parti d’Italia”. Le stesse organizzatrici, hanno poi sottolineato come la migliore risposta a chi vorrebbe fare referendum sull’opera, sia stata proprio la manifestazione di oggi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Europa