Disabili: Lega del filo d’oro, al via iscrizioni a corsi formazione volontari per aiutare bimbi e adulti sordociechi

Come ogni anno la Lega del filo d’oro dedica i mesi di febbraio e marzo ai corsi di formazione dei nuovi volontari, una risorsa fondamentale per permettere a bambini e adulti sordociechi di vivere relazioni spontanee contribuendo ad arricchire il “loro mondo”. I corsi, gratuiti, saranno articolati in una serie di lezioni teoriche, tenute da professionisti dell’associazione, e in attività pratiche con gli utenti della “Lega”, in cui si affiancheranno volontari già esperti e operatori. I volontari hanno un ruolo importantissimo alla Lega del filo d’oro: affermano i valori della solidarietà e favoriscono il coinvolgimento attivo delle persone sordocieche in qualunque contesto, svolgendo il ruolo di guida, di intermediario con il mondo esterno e di punto di accesso alle informazioni. Inoltre, il loro supporto permette di accrescere l’offerta di molteplici attività ricreative e di socializzazione, come i soggiorni estivi, favorendo il miglioramento della qualità della vita delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.
“I volontari sono parte integrante del modello operativo della Lega del filo d’oro sin dalla sua costituzione, a supporto e completamento delle attività dei centri residenziali e dei servizi territoriali”, dichiara il presidente Rossano Bartoli. Nel 2017 il numero di volontari attivi ha raggiunto il massimo storico, pari a 652 unità (+7% rispetto al 2016), prestando oltre 50mila ore di servizio, tra volontariato diretto e indiretto. I corsi di formazione si terranno presso le sedi di Lesmo, Padova, Modena, Osimo, Roma, Napoli, Molfetta e Termini Imerese. Info e iscrizioni (fino al 15 marzo) sul sito.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo