Volantini violenti: Dureghello (Comunità ebraica Roma), “serve una soluzione definitiva per debellare il problema”

“Quei volantini sono un’ulteriore dimostrazione che razzismo e antisemitismo nel calcio non hanno colore e che serve una soluzione definitiva per debellare il problema”. È quanto scrive in una nota pubblicata su twitter la presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello, a seguito dei volantini violenti che sono stati distribuiti al Flaminio e in Prati (proprio là dove si sono tenuti i disordini) nella notte tra martedì e mercoledì in concomitanza con i festeggiamenti per i 119 anni della Lazio. “Temo – aggiunge Dureghello – che, come sta avvenendo in questi giorni, spesso si parli di razzismo nello sport senza la volontà di risolvere definitivamente la questione. Se si vuole sconfiggere l’odio c’è bisogno dell’impegno vero di tutti”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Riepilogo