Consulta antiusura: Bari, due tavole rotonde su “Indebitamento delle famiglie” e “Crisi economica ed esecuzioni immobiliari

La Consulta nazionale Antiusura e la Fondazione Antiusura di Bari mercoledì 11 e venerdì 14 settembre alla Fiera del Levante terranno due tavole rotonde su “Indebitamento delle famiglie” e “Crisi economica ed esecuzioni immobiliari”. Gli eventi sono aperti al pubblico, ai commercialisti e agli avvocati. Per ogni giornata saranno riconosciuti n. 3 crediti, ai fini della formazione professionale. La Consulta segnala che l’indebolimento della condizione delle famiglie ha prodotto il taglio al valore dei loro patrimoni, la riduzione del reddito corrente e il ritardo di ingresso di nuove leve all’impiego. “Sono alcune delle cause su cui ragioneremo con i cittadini, sociologi e rappresentanti delle istituzioni per arginare questa situazione di sovrindebitamento generale delle famiglie italiane che rischiano di perdere insieme alla casa anche la dignità e la vita – ha dichiarato mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta nazionale Antiusura e della Fondazione Antiusura di Bari -. E’ molto alto il rischio di indebitamento e di usura delle famiglie che non riescono ad assicurare il pane quotidiano per i propri famigliari. E l’usura uccide, lo ha dichiarato anche Papa Francesco”. Secondo mons. D’Urso, “con una politica programmata che offra una possibilità di pareggio di bilancio, ponendo la garanzia dello Stato, l’impegno del sistema di welfare e la partecipazione comunitaria e accompagnando le famiglie a adottare un ‘piano fattibile di rientro’ è possibile intervenire”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo