Papa Francesco a Palermo: Missione Speranza e Carità, due giornate per riflettere sulle emergenze sociali

foto SIR/Marco Calvarese

Due giornate per riflettere sulle emergenze sociali, per individuare e condividere risorse, per creare nuove opportunità di sviluppo e pianificare strategie di intervento e progetti integrati e partecipati. Si tratta del quarto e quinto degli appuntamenti organizzati dalla Missione Speranza e Carità, in vista della visita di Papa Francesco a Palermo, il 15 settembre. Nella “Cittadella del Povero della Speranza” il Papa condividerà il pranzo con immigrati e carcerati. Il primo giorno, l’11 settembre, dalle 16, è in programma l’evento dal titolo “Un video per il cambiamento: pensare ed agire”. A seguire un’azione concreta per la Missione in favore dell’agricoltura, a cura del Movimento Giorgio La Pira per il Mediterraneo con Giuseppe Zaffuto (Unipa) e Nicolò Caldarone (Esa). L’indomani, dalle 16, l’inaugurazione del giardino aromatico e dell’orto in vaso, che sarà realizzato dall’associazione Coltivare Bio Naturale con la consulenza del direttore dell’Orto Botanico dell’Università di Palermo, Rosario Schicchi. I due incontri si svolgeranno nella “Cittadella del Povero e della Speranza”, in via Decollati, nella chiesa “Casa di Preghiera per tutti i Popoli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa