Ilva: accordo raggiunto e siglato al Mise. Conte (premier), “Di Maio ha fatto un lavoro egregio”

Al ministero dello Sviluppo economico è stato raggiunto e siglato l’accordo sull’Ilva da sindacati, azienda e commissari, alla presenza del vicepremier e ministro Luigi Di Maio. Ora il testo dell’accordo sarà sottoposto dai sindacati ai lavoratori in un referendum.
In mattinata, nel corso della visita ai Comuni terremotati dell’Isola di Ischia, il premier Giuseppe Conte così si era espresso: “Di Maio ha fatto un lavoro veramente egregio. È arrivato in una situazione già ‘compromessa’, perché c’era stata già un’aggiudicazione”. “È stato molto sapiente il percorso che abbiamo costruito – ha proseguito il presidente del Consiglio -, perché abbiamo acquisito il parere dell’Anac e dell’Avvocatura dello Stato”. Conte ha sottolineato che “sono emerse irregolarità molto chiare ed evidenti, però – difronte ad un provvedimento che si era concluso con l’aggiudicazione – l’annullamento della gara non era così semplice. Perché non basta un vizio formale, occorre dimostrare che attraverso quell’annullamento si realizza meglio l’interesse pubblico”. Il premier ha giudicato i dati relativi alle assunzioni – fin da subito 10.700 lavoratori – “di assoluta eccellenza”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa