Sinodo: Accattoli (vaticanista), argomento importante a cui si dà poco rilievo

Il tema del Sinodo – giovani, fede e discernimento vocazionale – “è molto importante, forse più di quello sulla famiglia, ma c’è poca attenzione ed è molto meno sentito”. Lo ha rilevato Luigi Accattoli, storico vaticanista del Corriere della Sera, che è intervenuto alla presentazione del volume “Inquieti sognatori. I giovani nella Chiesa di Papa Francesco” curato da padre Vito Magno ed edito dalla Lev. Questo, ha osservato il giornalista, “è grave” perché “l’argomento è fondamentale” in quanto “la questione giovanile è più grande di quella della famiglia”. Secondo Accattoli, la scarsa rilevanza attribuita al Sinodo dai media e dall’opinione pubblica “dice la difficoltà della comunità cattolica a parlare dei giovani”. In quest’ottica, “è provvidenziale la scelta fatta da Papa Francesco che sprona a trattare un tema scomodo”.
“L’alleanza da ricostruire tra Chiesa e giovani passa per quei sentieri di morte che tanti giovani si trovano a percorrere. Penso all’impossibilità di trovare una casa, un lavoro, una speranza. Solo percorrendo insieme questo Calvario li aiuteremo a non smettere di sognare, a non rassegnarsi ad una vita da spettatori”, scrive il card. Gualtiero Bassetti nella prefazione del libro di padre Magno che raccoglie conversazioni con i giovani e sui giovani, curate per Radio Vaticana Italia, prendendo spunto da oltre sessanta pensieri di Papa Francesco espressi in varie circostanze.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori