Diocesi: Como, lettera di don Della Valle a Forza Nuova. “Grazie per avermi ricordato i miei obiettivi”

“Grazie per avermi ricordato e confermato i miei obiettivi su cui continuo a lavorare insieme a tantissime persone di Como”. Lo scrive don Giusto Della Valle, parroco di Rebbio, in una lettera a Forza Nuova, pubblicata da “Il Settimanale online” della diocesi. Il movimento di estrema destra aveva contestato il sacerdote nei giorni scorsi con l’affissione di uno striscione, dopo le sue parole contro la decisione del ministero dell’Interno di chiudere il Centro per migranti in transito, attivo a Como dal settembre 2016. “Cari signori di Forza Nuova – scrive don Della Valle –, mi sarebbe piaciuto veniste a parlare a casa mia con tutta calma, in pieno giorno, anziché affiggere nottetempo un vostro cartello sulla recinzione dell’oratorio di Rebbio. Comunque, il vostro scritto notturno mi ha dato una nuova forza: innanzitutto a lottare contro il male che c’è in me – mi avete chiamato ‘ingiusto’ – e ne sono cosciente. Mi sento onorato se voi avete identificato in me una persona della Chiesa di Como che fa politica; vi ringrazio. La Chiesa fa politica, ha a cuore la ‘polis’ e i più fragili della polis”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori