Agriturismo: Istat, prosegue la crescita del settore. Nel 2017 attive 23.406 aziende autorizzate, 745 in più rispetto all’anno precedente

È continuato anche nel 2017 in Italia il trend di crescita del settore agrituristico registrato negli ultimi anni, sia per il numero di strutture che per le presenze dei clienti e il suo valore economico. A fine anno erano 23.406 le aziende agrituristiche autorizzate, 745 in più rispetto all’anno precedente (+3,3%). Lo rende noto oggi l’Istat diffondendo i dati su “Le aziende agrituristiche in Italia” relativi al 2017. “Le presenze dei clienti negli agriturismi – si legge in una nota – ammontano a 12,7 milioni (+5,3% rispetto al 2016), come emerge dall’indagine Istat sul movimento dei clienti negli esercizi ricettivi”. Secondo i dati diffusi il settore agrituristico ha raggiunto ormai una dimensione pari a 1,36 miliardi di euro nel 2017, in crescita del 6,7% sul 2016. Sono aumentati anche i Comuni nel cui territorio sono localizzate le aziende agrituristiche: risultano 4.893, con un incremento di 27 (+0,6%) rispetto all’anno precedente. L’84,2% delle aziende agrituristiche è situato in aree montane e collinari, il restante 15,8% in pianura. Rispetto alla diffusione territoriale, l’Istat ha rilevato come il 60,5% degli agriturismi con alloggio è localizzato nelle Regioni del Centro e del Mezzogiorno dove sono attivi anche il 56,3% di quelli con ristorazione, il 60,4% di aziende con degustazione e il 63,9% con altre attività. Più di un agriturismo su tre (8.483, il 36,2%) è a conduzione femminile. “Questi – nota l’Istat – registrano una crescita percentuale maggiore sull’anno precedente rispetto a quelli a conduzione maschile (+4% contro +2,9%)”. E se è triplicato negli ultimi anni in numero delle strutture agrituristiche produttrici di prodotti di qualità (Dop e IGP), passate fra il 2011 e il 2016 da 791 a 2.533 unità, è proseguita “la tendenza a differenziare la tipologia delle attività agrituristiche offerte con pacchetti integrati: 8.225 aziende svolgono sia alloggio sia ristorazione, 10.757 offrono oltre all’alloggio altre attività agrituristiche e 1.987 propongono tutte le quattro tipologie agrituristiche (alloggio, ristorazione, degustazione e altre attività)”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori