Bullismo a scuola: domani a Milano presentazione della Prassi di riferimento per prevenirlo e contrastarlo

Per iniziativa di Accredia, Fidae, Moige e Uni ente italiano di normazione, verrà presentata domani a Milano la Prassi di riferimento Uni/PdR 42:2018 per prevenire e contrastare il bullismo a scuola (sede Uni, via Sannio, 2 – ore 10). Secondo l’Istat in Italia un minore su due è vittima di episodi di bullismo: l’età più a rischio è quella compresa tra gli 11 e i 17 anni e ad essere più colpite sono le femmine (20,9%) contro il 18,8% dei maschi. Per affrontare e prevenire il rischio di comportamenti violenti nei confronti di minori e di condotte dannose alla formazione della loro personalità, la Prassi di riferimento Uni/PdR 42:2018 definisce le caratteristiche di un sistema di gestione che individui gli specifici rischi di bullismo, comunichi con efficacia all’esterno le proprie strategie antibullismo, rafforzi la fiducia delle famiglie, favorisca un approccio multidisciplinare al contrasto del bullismo e che possa anche essere utilizzato come riferimento per una certificazione rilasciata da un organismo accreditato indipendente di parte terza sull’efficacia delle misure adottate. In questo incontro gli autori presentano alla stampa la Prassi, documento applicabile in tutti gli istituti scolastici e formativi di ogni ordine e grado e da tutte le organizzazioni rivolte ai minorenni. Interverranno: Piero Torretta, presidente Uni, Virginia Kaladich, presidente nazionale Fidae; Antonio Affinita, direttore generale Moige; Emanuele Montemarano, Project leader della Prassi di riferimento; Giuseppe Rossi, presidente Accredia,

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia