Cortile di Francesco: p. Fortunato (direttore della Sala Stampa), “nella differenza dei nomi, la differenza delle cose, la loro esistenza e riconoscimento”

“Ogni tema-guida del Cortile troverà il suo momento di sintesi finale” nella “mescolanza di parola, suono, immagine. ‘Differenze’ è dunque il tema 2018 e questa ricomposizione di storici elementi avverrà con la voce di Francesco Pannofino accanto alla voce di Bibbia, Corano, Parmenide e Francesco nelle loro originali lingue ebraico, arabo, greco antico, volgare. E poi Vivaldi e Mozart”. Padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi, spiega il significato del tema prescelto per la quarta edizione del Cortile di Francesco (21- 22 settembre), che questa sera ha avuto un’anteprima con la lectio magistralis del card. Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura. P. Fortunato ricorda che “già Parmenide indicava nelle strade del giorno e della notte, e dunque nella differenza dei nomi, la differenza delle cose, la loro esistenza e riconoscimento”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa