Croazia: incontro televisioni cattoliche a Luznica. Mons. Puljic (vescovi), “evangelizzare attraverso i media è vocazione, grazia e dono”

Si è concluso oggi, a Luznica (Croazia) l’incontro delle televisioni cattoliche al quale hanno preso parte le reti televisive appartenenti all’EWTN (Eternal Word Television Network) e altre televisioni cattoliche dell’Europa, provenienti da 14 nazioni. L’ospite da parte croata dell’evento è stata la televisione locale “Laudato TV”. Il presidente dei vescovi croati mons. Zelimir Puljic ha salutato i partecipanti dicendo che “evangelizzare attraverso i media nella società contemporanea è vocazione, grazia, dono e messaggio”. Il presule ha ripreso diversi passaggi dei messaggi papali in occasione delle Giornate mondiali delle comunicazioni sociali citando Benedetto XVI che ribadiva come “la Chiesa deve adoperare i media come mezzi potenti per realizzare la sua vocazione”. Secondo mons. Puljic, sono attuali più che mai le parole di Papa Giovanni Paolo II, che “incoraggiava i membri della Chiesa a non avere paura dalle opportunità che le nuove tecnologie offrono”. All’incontro ha partecipato anche l’amministratore delegato di EWTN, Michael Warsaw, che ricopre anche il ruolo di consultore della Dicastero per la comunicazione. Warsaw ha dichiarato che gli operatori dei media cattolici hanno una vocazione speciale con la quale glorificare il Signore. A suo avviso, “i cattolici non devono avere paura del fallimento ma realizzare quello che il Signore vuole da loro”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia