Nave Diciotti: due migranti alla diocesi di Bologna. Caritas, “esperienza arricchisca di umanità e fede le nostre comunità e la nostra Chiesa”

“A seguito della vicenda della nave Diciotti, diverse diocesi italiane hanno dato la disponibilità ad accogliere alcuni dei migranti presi in carico da Caritas italiana. Anche la nostra diocesi ha offerto possibilità di accoglienza. La risposta della Chiesa italiana è stata generosa e numerose le offerte di disponibilità; i migranti verranno perciò ospitati in svariati luoghi del nostro Paese. Alla nostra diocesi ne saranno affidati due, che giungeranno nei prossimi giorni”, così don Matteo Prosperini, direttore della Caritas diocesana di Bologna in una nota diffusa oggi.
“La Chiesa di Bologna – prosegue la nota -, attraverso Caritas, ha lavorato e lavorerà in rete con realtà presenti in diocesi che hanno come vocazione l’accoglienza, affinché l’ospitalità di queste due persone sia condivisa ed ognuno possa mettere a frutto la propria competenza, con l’auspicio che anche questa esperienza, come quelle già vissute in questi anni, arricchisca le nostre comunità e la nostra Chiesa di umanità e di Fede nel Vangelo”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia