Dialogo interreligioso: Al-Issa (Lega musulmana mondiale), “buoni rapporti con la Santa Sede, abbiamo obiettivi comuni”

(da Rimini) “Noi abbiamo buoni rapporti con la Santa Sede, con lo Stato della Città del Vaticano e con Papa Francesco, perché abbiamo obiettivi comuni che dobbiamo raggiungere assieme collaborando. Abbiamo in programma anche visite reciproche”. Lo ha detto stamani Muhammad Bin Abdul Karim Al-Issa, segretario generale della Lega musulmana mondiale, parlando con i giornalisti al Meeting di Rimini, dove terrà oggi l’incontro sul tema “Costruttori di ponti”. “È una cosa fondamentale per creare pace e tolleranza tra i popoli”, ha aggiunto. Rispondendo a una domanda sul fenomeno migratorio, il segretario generale della Lega musulmana ha detto “grazie” a “tutti i Paesi che hanno accolto gli immigrati, però bisogna preparare dei programmi per sostenere il fenomeno migratorio”. “Accogliere gli immigrati è una cosa umana – ha evidenziato Al-Issa -. Vediamo che tanti popoli sono stati immigrati e hanno contribuito alla crescita di tanti Paesi. Bisogna però integrarli. Tanti Paesi che conducono il mondo si sono sviluppati grazie all’immigrazione”. Ricordando il card. Jean Louis Tauran, che aveva incontrato nei mesi scorsi, Karim Al-Issa ha parlato dei rapporti con la Santa Sede. “Rivolgiamo le condoglianze per prima a noi per la sua scomparsa, perché era il responsabile del dialogo interreligioso. Ho avuto anche l’onore di incontrare Papa Francesco e abbiamo fatto un dialogo interessante sulle idee che vorremmo concretizzare”.

 

 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa