Inondazioni in Kerala: mons. Camisasca (Reggio Emilia), “portare aiuti concreti e generosi al Centro missionario”

Mons. Massimo Camisasca, vescovo di Reggio Emilia-Guastalla, scrive alle missioni reggiane in Kerala (India) dopo le recenti alluvioni: “Ho ancora vivi negli occhi e nel cuore gli incontri con i vostri volti durante la mia recente visita. Immagino il vostro strazio e la paura per le tremende inondazioni di questo periodo, che hanno colpito anche una delle nostre Case della carità. Ma conosco anche la vostra fede e le vostre opere di bene”. Il vescovo oltre ad assicurare la sua preghiera e della Chiesa reggiana, chiede “ai fedeli della diocesi di fare giungere al Centro missionario” per la mattina dell’8 settembre – data di inizio dell’anno pastorale – nella basilica della Beata Vergine della Ghiara, “un aiuto concreto e generoso” per le necessità delle popolazioni colpite. Mons. Camisasca conclude “ricordando con affetto le sorelle e i fratelli della carità, i loro ospiti, i volontari tutti” e affidandoli “alla consolazione efficace e luminosa di Maria”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa