#SiamoQui: don Gulotta (Sicilia), “vincere le paure sapendo rischiare”

“Chi vince la paura, sa sognare: questa è la certezza che il papa ha voluto comunicare”. Lo sottolinea don Gaetano Gulotta, incaricato della pastorale giovanile della Sicilia. Si tratta di un messaggio forte, che si carica di maggior valore in un tempo in cui i timori dominano e si diffondono. “Di paure ce ne sono tante e sempre ce ne saranno, ma gli ostacoli si superano scommettendo”, spiega il sacerdote evidenziando che “in questi giorni i giovani hanno dimostrato di aver scommesso e di aver vinto le loro paure”. Del resto, “il timore si vince mettendoci la faccia e sapendo rischiare”, aggiunge don Gulotta che ripete uno dei verbi che il pontefice ha usato più volte nel corso della veglia al Circo Massimo, durante il “botta e risposta” con i giovani, quando a questo proposito ha ricordato la figura di San Francesco, un italiano che ha cambiato la storia e “ha rischiato per sognare in grande”. Secondo don Gulotta, l’incontro con Bergoglio, a Roma, dopo giorni di pellegrinaggio “è stato molto bello”. “Le sue sono parole – conclude – che stimolano a mettersi in discussione, per riprendere il cammino con forza e nuovo vigore”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa