#SiamoQui: card. Bassetti al Papa, “i nostri giovani le vogliono davvero bene”

“Grazie per averci accolti! Lei sa che i nostri giovani – e con loro tutta la Chiesa italiana – le vogliono davvero bene!”. Con queste parole il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, ha salutato il Papa, arrivato in piazza San Pietro per la recita dell’Angelus a conclusione della messa e della “due giorni” di incontro dei giovani italiani con Francesco. “Siamo venuti qui per incontrarci con Lei che ci ha chiamati nel tempo in cui tutta la Chiesa è convocata per un Sinodo dei giovani”, ha esordito il cardinale. “Le mille strade percorse, come ogni strada di questo mondo, sono state teatro di cose straordinarie”, il bilancio dei pellegrinaggi diocesani stilato dal presidente della Cei: “Domande profonde, a cui rispondere per noi adulti qualche volta non è facile, ma che nei passi dei ragazzi sono state custodite nel profondo”. “Soprattutto, le strade percorse sono state teatro di una grandissima e straordinaria trama di relazioni e di incontri”, ha testimoniato Bassetti: “Questi ragazzi hanno saputo intessere legami bellissimi, incontrare il vicino e il diverso scoprendolo come un amico e non come un concorrente pericoloso. Ci sarebbero storie da raccontare e non lo posso fare: non solo per ragioni di tempo, ma anche per una questione di pudore, perché sono talmente belle da non poter essere esibite”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa