#SiamoQui: card. Bassetti al Papa, “ci aiuti a tornare a casa”. E’ tempo di “responsabilità” e “nuove alleanze fraterne”

“Siamo felici perché questa settimana siamo riusciti a essere una Chiesa che non ha avuto paura di stare sulle strade del mondo, guardandolo con occhi di stupore e amicizia sincera. E soprattutto una Chiesa che non ha lasciato indietro nessuno, scoprendo che la fatica di accogliere l’altro è sempre ampiamente ripagata da ciò che si riceve in cambio. Se vogliamo vantarci di qualcosa è perché sentiamo di poter dire di aver portato un po’ di speranza a questo mondo”. A confessarlo al Papa, salutando al suo arrivo in piazza San Pietro, è stato il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei. “Questi ragazzi – ha proseguito tracciando un bilancio dei pellegrinaggi che li hanno condotti a Roma – hanno scoperto di vivere in un Paese pieno di storia, di arte e di bellezza che ancora continua nell’opera delle tante persone di buona volontà, che scrivono pagine di impegno e responsabilità. Il dialogo tra le figure di Santi e i testimoni è stata l’occasione per vedere il Vangelo seminato nel cuore degli uomini e nei loro gesti. Abbiamo ricevuto e seminato speranza”.

“Da questa piazza ora ripartiremo, ma non ripartiremo da soli”, ha annunciato Bassetti: “In Lei, Santità, riconosciamo il volto di tutti i testimoni della fede in Cristo: Pietro, gli apostoli e tutti i santi e le sante che hanno vissuto e annunciato il Vangelo. È stato bellissimo sentire il suo cuore di Padre che ci ha atteso e consolato; magari anche scosso e provocato: conoscendola abbastanza bene, ce lo aspettavamo che ci provocasse…”. “Ci aiuti a tornare a casa: è la parte più difficile”, la richiesta del presidente della Cei a Francesco: “Siamo andati per campi, come gli antichi pellegrini, per poter tornare a casa e abitare il nostro mondo con il cuore rinfrancato da un’esperienza di fraternità. Vogliamo che il tempo della memoria si trasformi nel tempo della responsabilità generosa, di nuove alleanze fraterne per compiere quelle grandi cose che sono state raccontate durante il viaggio e che ci hanno fatto sussultare, come solo la Verità può fare”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa