#PerMilleStrade: Oria, la carica dei 101 giovani della diocesi sui sentieri dei Santi Medici per raggiungere il Papa

Sono 101 i giovani della diocesi di Oria impegnati nel cammino “Da mille strade… siamo qui”, iniziativa promossa dal Servizio nazionale di Pastorale giovanile che culmina oggi e domani a Roma nell’incontro con Papa Francesco. I ragazzi, dopo mesi di preparazione, hanno accolto due gruppi di coetanei: un gruppo proveniente dalla diocesi di Katowice (Polonia) e un gruppo proveniente dalla diocesi di Scutari (Albania), realtà legate alla comunità diocesana pugliese da percorsi di condivisione e di missione avviati da anni. Nei giorni scorsi la carica dei 101 giovani della diocesi di Oria assieme agli amici polacchi e albanesi ha camminato lungo i sentieri dei Santi Medici Cosimo e Damiano, percorrendo la strada che va dal Santuario di San Cosimo alla Macchia, in Oria, alla basilica dei Santi Medici di Alberobello (Ba), facendo tappa in alcuni punti di interesse religioso, paesaggistico e culturale. Calorosa l’accoglienza della comunità di Alberobello per i giovani provenienti da Oria, ricevuti nella basilica dal parroco e dal sindaco. Assieme ai giovani, il vescovo mons. Vincenzo Pisanello che, oltre ad aver condiviso con loro il cammino dei Santi Medici, li accompagnerà anche nell’incontro con il Papa. Il cammino è stato preceduto da una giornata propedeutica nelle tre vicarie della diocesi di Oria; in quest’occasione i giovani hanno vissuto un momento di preparazione confrontandosi sui punti cardine del percorso proposto: riconoscere, interpretare, scegliere. Inoltre, per concretizzare quanto si apprestavano a vivere, ispirandosi alla testimonianza dei santi Cosimo e Damiano, i giovani hanno poi visitato gli ammalati nelle abitazioni, chiedendo loro di accompagnarli con la preghiera nella loro esperienza.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Chiesa