Papa Francesco: “Preservare identità e vocazione di Gerusalemme, rispettare status quo”

(da Bari) “Fortemente angosciati, ma mai privi di speranza, volgiamo lo sguardo a Gerusalemme, città per tutti i popoli, città unica e sacra per cristiani, ebrei e musulmani di tutto il mondo, la cui identità e vocazione va preservata al di là delle varie dispute e tensioni”. A chiederlo da Bari dove è in corso l’incontro ecumenico di preghiera con i Patriarchi del Medio Oriente è Papa Francesco. Nel suo saluto dal sagrato della basilica di san Nicola il Pontefice ha chiesto il rispetto dello status quo della Città Santa “secondo quanto deliberato dalla Comunità internazionale e ripetutamente chiesto dalle comunità cristiane di Terra Santa. Solo una soluzione negoziata tra Israeliani e Palestinesi, fermamente voluta e favorita dalla Comunità delle nazioni, – ha sottolineato il Papa – potrà condurre a una pace stabile e duratura, e garantire la coesistenza di due Stati per due popoli”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Territori