Spreco alimentare: Coldiretti, “accogliamo appello del Papa”. Suggerimento di ricette con avanzi di cibo

“Raccogliamo l’appello di Papa Francesco a non buttare mai il cibo, a donarlo casomai o riciclarlo. È da sempre un atto rispettato dalla tradizione contadina che onoriamo anche nelle nostre lezioni all’accademia degli agrichef, la scuola che qualifica i cuochi di Campagna Amica”. Lo ha dichiarato, ieri, Diego Scaramuzza, presidente nazionale di Terranostra (Coldiretti), nel giorno in cui il Vangelo ha ricordato il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci. “Nelle ore di teoria e pratica previste dalla formazione di Coldiretti – spiega Scaramuzza – si provano i piatti del riciclo per evitare gli sprechi esaltando gli avanzi”. Coldiretti ricorda che “le ricette anti-spreco sono tante, basta solo un po’ di estro e si possono preparare delle ottime polpette recuperando della carne rimasta semplicemente aggiungendo uova, pane duro e formaggio oppure la frittata di pasta per riutilizzare gli spaghetti del giorno prima e ancora la pizza rustica per consumare le verdure avvolgendole in una croccante sfoglia”. “Se avanza del pane – continua la nota -, si può optare per la classica panzanella mettendo semplici ingredienti presenti in ogni casa, come pomodoro, olio e sale per arrivare alla tradizionale ribollita che utilizza elementi poveri come fagioli, cavoli, carote, zucchine, pomodori e bietole già cotte da unire al pane raffermo. Anche la frutta può rivivere se caramellata e può diventare marmellata oppure macedonia”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo