Papa Francesco: Angelus, “rotte migratorie spesso utilizzate da trafficanti e sfruttatori per reclutare nuove vittime tratta”

Una “piaga” che “riduce in schiavitù molti uomini, donne e bambini con lo scopo dello sfruttamento lavorativo e sessuale, del commercio di organi, dell’accattonaggio e della delinquenza forzata. Anche qui, a Roma”. Lo ha denunciato ieri Papa Francesco dopo l’Angelus, riferendosi alla Giornata mondiale contro la tratta di persone promossa dalle Nazioni Unite che si celebra oggi: “Anche le rotte migratorie sono spesso utilizzate da trafficanti e sfruttatori per reclutare nuove vittime della tratta. È responsabilità di tutti denunciare le ingiustizie e contrastare con fermezza questo vergognoso crimine”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo