Diocesi: Modena-Nonantola, in duomo rubate pietre dalla statua di san Gimignano. Mons. Biagini (arciprete capitolo), “di nessun valore. Implementata la videosorveglianza”

La statua lignea di san Gimignano, conservata nel duomo di Modena è stata presa di mira dai ladri che nei giorni scorsi hanno rubato le pietre che decorano la croce scolpita sul petto del santo patrono. A ricostruire quanto accaduto è mons. Luigi Biagini, arciprete del capitolo metropolitano di Modena, che in una nota spiega: “Alcune settimane fa, come molti hanno potuto notare, durante i lavori di consolidamento, ancora in atto, della Cattedrale, si è verificato un fatto spiacevole e doloroso. È stato rotto (accidentalmente?) il cristallo che custodisce la statua lignea di san Geminiano posta all’inizio della navata sinistra (protetta da un’impalcatura) e, nonostante l’impianto di antintrusione, sono state asportate alcune pietre che decoravano la croce pettorale scolpita sui paramenti sacri del Santo”. “Il fatto – commenta l’arciprete – è deplorevole ed è offensivo del santo protettore e della sensibilità dei modenesi che sappiamo tanto devoti di san Geminiano”. “Che dire? Denunce contro ignoti? Accuse senza testimonianze certe? Atti di riparazione? Tutto sarebbe possibile”, prosegue mons. Biagini, “ma, per ora, preferiamo chiedere perdono al Santo dei Santi, il Signore Dio, ed al suo servo Geminiano, invocando il perdono anche per chi ha compiuto tale atto deplorevole ed increscioso”. “Le pietre – aggiunge – potranno essere facilmente sostituite, con la speranza che, per l’intercessione del santo, possa essere cambiato il ‘cuore di pietra’ di chi ha innalzato la mano offensiva verso la sacra Immagine”. Nella nota “si precisa che le pietre, come attesta la bibliografia relativa al restauro eseguito nel 1991 da Uber Ferrari, non avevano nessun valore economico. Inoltre alcune di esse erano già mancanti e altre erano già state sostituite in anni recenti”. “Per prevenire altri spiacevoli eventi, è stato ulteriormente implementato il sistema di videosorveglianza”, conclude l’arciprete.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Mondo