Vitalizi: Casellati, “tema sul quale non mi sono mai sottratta. Nessuna preclusione, nessun atteggiamento dilatorio, nessuna difesa di eventuali privilegi”

Quello dei vitalizi agli ex parlamentari è “un tema rispetto al quale non mi sono mai sottratta, nella convinzione che sia fondamentale, per superare eventuali situazioni di privilegio, farlo attraverso un provvedimento tecnico-giuridico inappuntabile”. Lo ha affermato il presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel corso della cerimonia di consegna del Ventaglio da parte dell’Associazione stampa parlamentare. Casellati ha ricordato che “la Camera ha già deliberato sulla base di un proprio iter. Il Consiglio di presidenza del Senato, invece, dopo una prima valutazione, ha deciso di effettuare ulteriori approfondimenti, anche attraverso l’acquisizione di qualificati pareri”. La seconda carica dello Stato ha rilevato come non ci sia “nessun problema quindi per le tempistiche previste, tanto più che il provvedimento della Camera entrerà in vigore il 1 gennaio 2019, ma solo la necessità di decidere con la dovuta attenzione”. “Nessuna preclusione, nessun atteggiamento dilatorio, nessuna difesa di eventuali privilegi”, ha precisato Casellati, aggiungendo che c’è stata “solo la volontà di procedere con rigoroso metodo, secondo l’insegnamento di Luigi Einaudi del ‘conoscere, discutere, deliberare’. In altri termini, semplicemente un provvedimento che renda certe le decisioni del Consiglio di presidenza”. Relativamente ai costi della politica, il presidente del Senato ha ribadito di essere “sempre stata favorevole ad un ancor più stringente legame tra trattamento economico e produttività per i parlamentari”. “Quando non si è presenti, sia in Aula che in Commissione, deve esserci una sensibile riduzione degli emolumenti”, ha spiegato, convinta che “anche la singola assenza deve portare ad una penalizzazione economica. Un principio di giustizia e di meritocrazia, in linea con il valore stesso della funzione di rappresentante dei cittadini”.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Italia